Come preparare un Caffè Espresso Perfetto

Il caffè è una nota bevanda che tutti gustano in qualsiasi momento. 
Esso può essere un valido elemento per la prima colazione, in quanto dona quella carica giusta per iniziare la giornata; ma può anche essere preso tranquillamente dopo i pasti o durante una pausa da lavoro. Ognuno ha le proprie abitudini e considera il caffè una bevanda principale da consumare durante il giorno.

Il caffè può anche essere gustato in compagnia con gli amici, con il proprio partner o con chiunque altro. Si trova sempre una scusa per staccare dalla solita routine lavorativa e concedersi un momento di relax, sorseggiando un buon caffè. Tutti lo bevono ogni giorno, ma non sanno perfettamente la procedura per un risultato ottimo. In Italia si parla di espresso, inteso come caffè normale, ma si è consapevoli che esistono diverse tipologie di caffè: infatti si ha il decaffeinato, caffè americano, caffè corto, lungo, caffè macchiato e molto altro ancora. Per noi il migliore resto sempre l’espresso. Può essere preparato tramite Moka o tramite una macchina caffè espresso, funzionanete a capsule, cialde o grani.

L’importanza della macinatura

É doveroso affermare che per preparare un caffè espresso perfetto, ciò che conta è sicuramente la macinatura. Si tratta di un’operazione che risulta essere fondamentale per l’ottenimento di una bevanda ottimale. La macinatura del caffè deve essere perfetta in questo caso. Se risulta essere sbagliata, ciò si ripercuote sulla miscela che darà vita ad un caffè dal sapore pessimo.

Latte di Mandorla Fatto in Casa con l’Estrattore di Succo: la Ricetta

Il latte di mandorle è una valida alternativa al latte vaccino, si tratta di un alimento ad alto contenuto calorico ma non grasso, analcolico ed è spesso presente nella cucina vegana e vegetariana. Preferito ad altri suoi simili in quanto non contiene colesterolo ne lattosio al contrario invece è ricco di fibre e vitamine molto utili per il benessere della persona come calcio, fosforo, ferro, magnesio, manganese, potassio selenio, zinco e vitamina E. L’uso di questo succo prende piede nel lontano Medioevo in Italia, in particolar modo veniva prodotto nelle regioni del sud e nei monasteri siciliani.

Di colore beige, la sua consistenza può essere densa o liquida in base alla proporzione scelta tra acqua e mandorle nel momento della sua produzione.Come ottenere un buon latte di mandorle Preparare il latte di mandorle a casa propria non è difficile, basta munirsi di un estrattore di succo a freddo, acqua ed ovviamente le mandorle stesse.

Ricetta Pancake Americani

È una pigra domenica d’inverno e voi avete voglia di coccolarvi con una colazione diversa dal solito, gustosa ma leggera. Nulla di meglio dei pancake! Un classico dei brunch americani, oggi ve ne proponiamo la ricetta originale, accompagnandola con alcune sostituzioni e varianti.

Strumenti
:
· Pentolino;
· Padella antiaderente;
· Frusta per dolci;
· Cucchiaio di legno;
· 2 Bowl;
· Ramaiolo.

Ingredienti (dosi per 12 pancake):
· 25 g di burro
· 200 g di latte fresco intero;
· 65 g di farina 00;
· 60 g di amido di mais;
· 6 g di lievito per dolci;
· 2 uova medie;
· 15 g di zucchero.

Spaghetti allo Scoglio: la Ricetta della Pasta allo Scoglio

Spaghetti allo scoglio: un classico per la cucina italiana. Un classico della cucina italiana, più esattamente della regione Campania, sono sicuramente i spaghetti allo scoglio che si possono gustare in quasi tutti i ristoranti di pesce. Possono essere prepari in alcune varianti ovvero con l’aggiunta dei frutti di mare come cozze e vongole oppure con gli scampi o anche con le seppie e polipi, e possono essere serviti sia bianchi che con i pomodorini, insomma possono essere aggiustati a proprio piacimento, in base ai propri gusti. 

Ma andiamo a vedere la ricetta più semplice e facile e allo stesso tempo sfiziosa da fare in casa. Ingredienti per quattro persone:

  • 300 grammi di spaghetti;
  • 300 grammi di calamari;
  • 1 chilo di cozze e vongole;
  • Vino bianco quanto basta;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 8- 10 Scampi;
  • 200 grammi di pomodorini;
  • Prezzemolo quanto basta;
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva.

Torta di Mele della Nonna Classica, la Ricetta

La torta di mele è il dolce tipico del patrimonio enogastronomico italiano, tutti almeno una volta nella vita l’hanno mangiata o preparata. Nel corso del tempo, la ricetta originale è stata modificata a tal punto che esistono centinaia di versioni differenti. Caratteristica essenziale di tutte le preparazioni è la presenza delle mele, nello specifico mele renette, la qualità più adatta alla cottura e al gusto non troppo dolce. L’impasto inoltre è molto soffice, indice di una lunga lavorazione e con una piccola percentuale di zucchero.

Ingredienti

  • 700 gr di mele renette
  • 2 uova medie
  • 200 gr di zucchero
  • 60 gr di burro o margarina a temperatura ambiente
  • 300 gr di farina 00 oppure 150 gr farina 00 e 150 gr manitoba
  • 1 bicchiere di latte
  • il succo e la scorza grattugiata di un limone biologico

Tisana Zenzero e Limone: Ricetta, Preparazione e Benefici

L’organismo di ogni essere umano ha bisogno di depurarsi dalle scorie e i liquidi in eccesso e, per farlo, bisognerebbe bere infusi antiossidanti efficaci. Grazie ad alcuni ingredienti di facile reperibilità, è possibile preparare una tisana a casa con l’ausilio di due semplici alimenti: il limone e lo zenzero. Questa combo aiuta a migliorare il metabolismo, a combattere il raffreddore e anche l’ipercolesterolemia. 

Gli ingredienti della ricetta

La tisana zenzero e limone è facile da preparare e gli ingredienti possono essere acquistati in qualsiasi supermercato o anche coltivati nel giardino della propria abitazione. Come ogni infuso che si rispetti è necessario munirsi di 450ml di acqua naturale, 10gr di zenzero e di un limone. La ricetta originale prevede anche l’uso del bicarbonato di sodio, della stevia o del miele a seconda dei gusti personali. Non tutti riescono a reperire lo zenzero fresco, per questo motivo l’ingrediente può essere sostituito da quello essiccato o in polvere di buona qualità. Le dosi di zenzero essiccato o in polvere diminuiranno da 10gr a 5gr e il sapore sarà del tutto differente rispetto a quello fresco.